Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Chiusura estiva biblioteca Molajoli

La Biblioteca di Storia dell’Arte “Bruno Molajoli” chiude al pubblico per la pausa estiva dal giorno 17.08.2020 al giorno 25.08.2020.  Alla riapertura, restano attive le nuove modalità di accesso, determinate dall’emergenza sanitaria, previa prenotazione, con numero chiuso, ed esclusivamente nei giorni del martedì e giovedì.

Nuovo sistema di bigliettazione

Attivo il nuovo sistema di bigliettazione per i Musei napoletani della Direzione regionale Musei Campania - 11 luglio 2020
La Direzione regionale Musei Campania, dopo il completamento in poche settimane del piano di riapertura dei siti e musei su tutto il territorio regionale, attiva il sistema di prenotazione e acquisto online.
Abbiamo rafforzato e privilegiato la prenotazione online, accogliendo le nuove abitudini e le richieste di turisti e visitatori abituali dei siti museali, per evitare file e assembramenti. Abbiamo previsto entrate contingentate, per consentire a tutti la sicurezza ma anche il proprio tempo per godere della visita.
Previsti in aggiunta due ticket point, in due luoghi facilmente raggiungibili della città, uno a Palazzo Reale e l’altro a Castel Sant’Elmo, dove sarà possibile acquistare il biglietto anche per gli altri musei napoletani della Direzione, incluso i siti di Villa Iovis e Certosa di San Giacomo a Capri. Per la Certosa è stato predisposto un biglietto ridotto nei giorni infrasettimanali, mentre nel week-end sarà fornito il servizio di audioguida incluso nel biglietto di ingresso.
Le due biglietterie on site saranno attive da sabato 11 luglio 2020 con alcune novità: a Castel Sant’Elmo saranno disponibili i biglietti per i siti della collina del Vomero, Castel Sant’Elmo, Certosa e Museo di San Martino e Parco della Floridiana.
La seconda biglietteria sarà a Palazzo Reale, dove, dal 18 luglio prossimo, si potrà acquistare anche il biglietto per visitare il Museo delle carrozze e l’appartamento storico del Museo Pignatelli.
Sarà sempre possibile entrare gratuitamente, per la stagione estiva, negli spazi verdi e nei giardini di Villa Pignatelli e del Parco della Floridiana, che sono tra i polmoni verdi più importanti della città.
Restituiamo ai visitatori i circuiti di visita grazie alle strategie condivise con le istituzioni locali, le associazioni e gli operatori economici collegati alle azioni di valorizzazione e promozione del territorio.
Abbiamo scelto l’ottimismo “sostenibile”, con la voglia di scommettere sul futuro e, insieme, il senso di responsabilità, osservando tutte le regole imposte dall’emergenza sanitaria, ma con la consapevolezza dell’importanza di riannodare il senso della comunità e i valori identitari dei nostri luoghi della cultura.
Info: www.coopculture.it

Riaprono al pubblico

IT: Siamo lieti di comunicare che saranno di nuovo aperti al pubblico: dal 4 luglio la Certosa di San Lorenzo (Padula, SA); dal 6 luglio il Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno (Sarno, SA); dall’8 luglio il Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele (Eboli, SA); dal 9 luglio la Certosa di San Martino (Napoli) -aperto il percorso di visita che comprende oltre ai chiostri e ai giardini, il Quarto del Priore, la sezione presepiale, e gli ambienti annessi alla Chiesa-, il Palazzo della Dogana dei Grani (Atripalda, AV); dal 10 luglio il Museo di San Francesco a Folloni (Montella, AV).
I siti della Direzione regionale Musei Campania attualmente visitabili nella provincia di Napoli sono: Castel Sant'Elmo, Villa Pignatelli (Museo delle carrozze, Appartamento storico, giardino), Villa Floridiana (viale centrale, aiuola grande e Belvedere), Parco e Tomba di Virgilio, Palazzo Reale, Certosa di San Giacomo, Grotta Azzurra e Villa Jovis a Capri, Museo archeologico territoriale della Penisola sorrentina “Georges Vallet” a Piano di Sorrento, Museo storico archeologico di Nola.
Nella provincia di Caserta: Museo archeologico dell’antica Capua, Anfiteatro campano e Museo dei gladiatori a Santa Maria Capua Vetere, Museo archeologico dell’Agro atellano a Succivo, Museo archeologico dell’antica Allifae, ad Alife, Museo archeologico di Calatia a Maddaloni, Museo archeologico e Teatro romano di Teanum Sidicinum a Teano.
In provincia di Salerno, il Museo archeologico nazionale di Pontecagnano; a Benevento il Teatro romano e a Montesarchio il Museo archeologico del Sannio Caudino.
Per le prossime riaperture, ulteriori informazioni saranno comunicate tempestivamente sul sito istituzionale e sui canali social ufficiali della Direzione regionale Musei Campania.

ENG: We are pleased to announce that they will be open to the public again: from 4 July the Certosa di San Lorenzo (Padula, SA); from July 6 the Sarno Valley National Archaeological Museum (Sarno, SA); from 8 July the Archaeological Museum of Eboli and the Middle Valle del Sele (Eboli, SA); from July 9 the Charterhouse of San Martino (Naples) -open the visit route which includes in addition to the cloisters and gardens, the Quarto del Priore, the crib section, and the rooms annexed to the Church-, and the Palazzo della Dogana dei Grani (Atripalda, AV); from10 July the Museum of San Francesco in Folloni (Montella, AV).
The sites of the Campania Regional Museums Directorate currently open in the province of Naples are: Castel Sant'Elmo, Villa Pignatelli (Museum of carriages, historic apartment, garden), Villa Floridiana (central avenue, large flowerbed and Belvedere), Virgil's Park and Tomb , Royal Palace, Charterhouse of San Giacomo, Blue Grotto and Villa Jovis in Capri, Territorial Archaeological Museum of the Sorrento Peninsula "Georges Vallet" in Piano di Sorrento, Historical Archaeological Museum of Nola.
In the province of Caserta: Archaeological Museum of ancient Capua, Campania Amphitheater and Gladiators Museum in Santa Maria Capua Vetere, Archaeological Museum of Agro Atellano in Succivo, Archaeological Museum of ancient Allifae, in Alife, Archaeological Museum of Calatia in Maddaloni, Archaeological museum and Roman theater of Teanum Sidicinum in Teano.
In the province of Salerno, the National Archaeological Museum of Pontecagnano; the Roman Theater in Benevento and the Sannio Caudino Archaeological Museum in Montesarchio.
For the next reopenings, further information will be promptly communicated on the institutional website and on the official social channels of the Campania Museums Regional Directorate.

Questionario sui musei nella fase 2

La Direzione generale Musei propone un questionario online per comprendere le aspettative del pubblico riguardo all’offerta culturale da sviluppare in questa fase di riapertura dei musei e dei luoghi della cultura, pur nel rispetto delle norme di sicurezza del periodo. Compila il questionario online, in pochi minuti ci offrirai un prezioso contributo per conoscere la tua opinione su quali attività culturali dovrebbero essere maggiormente sviluppate in questa fase e per migliorare la qualità della visita e dei servizi offerti dai singoli Musei. Il questionario è anonimo e tutte le risposte sono tutelate nel rispetto della normativa sulla privacy. Grazie per la condivisione e la partecipazione!
Link al questionario online -->>

Giornata Internazionale dei Musei ICOM e Notte Europea dei Musei – Sabato 18 maggio 2019 #IMD2019 - Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

Giornata Internazionale dei Musei ICOM e Notte Europea dei Musei – Sabato 18 maggio 2019 #IMD2019 - Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

Museo Duca di Martina, Napoli
Matres Week in Floridiana
Sabato 18 maggio, ore 8.30-17.00
Mostra di ceramiche artistiche, realizzata in collaborazione con il Polo museale della Campania, diretto da Anna Imponente, con il coordinamento scientifico di Luisa Ambrosio, direttore del Museo Duca di Martina e promossa dall'Associazione Pandora Artiste Ceramiste, con il patrocinio dell'Associazione Italiana Città della Ceramica e del gruppo europeo AeuCC.   Con questa manifestazione si intende consolidare e promuovere l'universo femminile attraverso l'arte, esprimendo e raccontando tecniche tradizionali e innovative in uso nel campo dell'arte ceramica. La mostra sarà visitabile fino al 27 maggio. Ingresso con il biglietto ordinario.


Museo Duca di Martina - Parco della Villa Floridiana, Napoli
Open Lab
Sabato 18 maggio, ore 11.00-13.00 e 15.00-18.00
Laboratori di ceramica per bambini e per adulti, a cura dell'Associazione Pandora Artiste Ceramiste. I visitatori potranno creare e cimentarsi nella lavorazione della ceramica ispirandosi alle opere e alle storie del Museo e portandosi via i manufatti realizzati.  Partecipazione gratuita.


Certosa e Museo di San Martino, Napoli
Il museo nello sguardo di un bambino
Sabato 18 maggio, ore 10.00-13.00
Il Museo di San Martino viene percepito, nella sensibilità comune, come il museo la cui identità culturale è quella della memoria storica della Città e della sua produzione artistica. Attraverso la rete di collaborazione con gli istituti scolastici, anche quest’anno, quindi, vuole promuovere la continuità nella eredità culturale. La giornata prevista è all’insegna del museo partecipato; esiste l’opera ed esistono i mille modi in cui essa viene percepita. Cosa vedono i ragazzi e cosa ci raccontano di quello che guardano? E’ questo lo spirito che muove il progetto “Il museo nello sguardo di un bambino”: gli alunni dell’Istituto Bracco in collaborazione con il Servizio Educativo del Museo di San Martino illustreranno le opere della Sezione Navale in un percorso a staffetta tra modellini, imbarcazioni, armi e strumenti di navigazione, della marineria borbonica e dei prestigiosi cantieri di Castellammare di Stabia.   I visitatori saranno accolti, di volta in volta, nel Chiostro dei Procuratori ed accompagnati in un percorso a tappe tra i capolavori della sezione.
Partecipazione con il biglietto ordinario.


Certosa e Museo di San Martino, Napoli
Apertura straordinaria
Alla scoperta degli ambienti monastici: c’era una volta la Certosa.
Sabato 18 maggio, ore 19.30-22.30
In occasione della Giornata internazionale dei Musei, la Certosa e Museo di San Martino effettuerà un’apertura serale straordinaria dalle 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso in biglietteria ore 21.30). Alle ore 20.30 sarà possibile partecipare alla visita illustrata condotta dal Servizio Educativo e dedicata agli aspetti e alle tracce ancora fortemente presenti della antica Certosa, musealizzata in epoca postunitaria.   Percorrendo gli ambienti annessi alla Chiesa, il Chiostro grande e le sale dedicate al Museo dell’Opera della Certosa, grazie anche alle suggestioni offerte dalla straordinarietà della apertura serale, ai visitatori sarà proposto un singolare viaggio nella tradizione dell’ordine certosino scoprendone la storia e la regola, tra curiosità ed aneddoti.  Dress code: qualcosa di bianco.   Ingresso € 1.  La partecipazione alla visita è con il biglietto di ingresso al Museo, al costo simbolico di € 1, per un massimo di 30 partecipanti fino ad esaurimento posti.


Castel Sant’Elmo, Napoli
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 19.30-22-30
Castel Sant’Elmo aderisce alla Notte Europea dei Musei con un’apertura straordinaria dalle ore 19.30 alle 22.30 del Castello e del Museo del Novecento.  Ingresso al costo simbolico di € 1.


Museo Pignatelli
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 19.00-22-00
Il Museo Pignatelli aderisce alla Notte Europea dei Musei     con un’apertura straordinaria dalle ore 19.00 alle 22.00. Sarà visitabile la mostra Juergen Teller HandBags, curata da Mario Codognato e Adriana Rispoli in collaborazione con lo Studio Teller, promossa dal Polo museale della Campania diretto da Anna Imponente e da Incontri Internazionali d’Arte del Castello e del Museo del Novecento.   Ingresso al costo simbolico di € 1.


Palazzo Reale di Napoli
Festa dei Musei
Sabato 18 maggio ore 17.00-19.00
Accogliendo il tema proposto dall'ICOM per la Giornata Internazionale dei Musei (IMD), "Musei con hub culturali: il futuro della tradizione", il Palazzo Reale di Napoli propone dalle 17,00 alle 19,00 un servizio di accoglienza e visite guidate al pubblico a cura di giovani Ciceroni di Istituti superiori napoletani.  Partecipazione con biglietto di ingresso ordinario.
Notte dei Musei
Sabato 18 maggio ore 20.00 – 23.00
Nell’ambito dell’apertura serale straordinaria alle ore 20.45 è previsto un evento musicale nel Salone d'Ercole, organizzato dall'Associazione "Argento Vivo" e finalizzato a una raccolta fondi per la realizzazione di un progetto didattico rivolto ai piccoli degenti del reparto di Oncoematologia pediatrica del I Policlinico di Napoli.   Per info, contatti e prenotazione:Associazione "Argento Vivo"  pagina facebook https://bit.ly/30kuLEd Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  Partecipazione con il biglietto di ingresso, al costo simbolico di € 1.


Complesso monumentale dei Girolamini, Napoli
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio, ore 17.00-20.00
In occasione della Giornata internazionale dei Musei e Notte europea dei Musei del 18 maggio p.v. Il Complesso monumentale dei Girolamini propone un'apertura straordinaria del sito dalle ore 17.00 alle ore 20.00, con accesso al pubblico in due turni di visita guidata in italiano, della durata di 75 minuti, alle ore 17.30 e alle ore 18.30.
Le visite guidate al monumento, che include nel nuovo percorso la quadreria, le sale storiche della biblioteca Oratoriana e la collezione antiquaria, saranno a cura di Coopculture; i posti disponibili per ciascun turno sono 35, assegnati sulla base dell'arrivo; non è disponibile servizio di prenotazione.   Il costo del biglietto, comprensivo di visita guidata, sarà di € 6.
    

Parco e Tomba di Virgilio, Napoli
Apertura straordinaria
Parco e Tomba di Virgilio tra mito e storia
Sabato 18 maggio ore 17.30-20-30
Il Parco e Tomba di Virgilio aderisce alla Notte Europea dei Musei con un’apertura straordinaria dalle ore 17.30 alle 20.30 e con una visita guidata a cura del direttore, dottoressa Fernanda Capobianco.  Ingresso gratuito.

    
Villa Jovis – Palazzo di Tiberio, Capri
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 18.00 – 21.00
Il Parco archeologico di Villa Jovis – Palazzo di Tiberio  partecipa alla Notte dei Musei 2019 con un’apertura straordinaria serale, dalle 18.00 alle 21.00, limitata al Piazzale d’ingresso, con affaccio dal “Salto di Tiberio”.  La particolare coincidenza del plenilunio offrirà ai visitatori la possibilità di godere del panorama notturno dell’Isola, in particolare verso Marina grande,  e dell’antistante Penisola sorrentina.  Ingresso gratuito.


Certosa di San Giacomo – Capri
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 18.00 – 21.00
L’analisi del dipinto KAPRAIA di K.W. Diefenbach (Hadamar 1851 – Capri 1913), esposto nella Certosa di San Giacomo e scelto dal regista Mario Martone come elemento introduttivo del film “Capri Revolution”, consente di analizzare, attraverso l’osservazione dei dettagli, gli aspetti archeologici, architettonici, artistici, geologici e naturalistici del territorio, nel quale antico e moderno convivono.  Partecipazione con il biglietto di ingresso, al costo simbolico di € 1


Museo Storico Archeologico di Nola
Festa dei Musei
Performance a cura dell’Orchestra Filarmonica di Benevento
Sabato 18 maggio ore 18.30 – 19.30
Notte dei Musei  
Apertura straordinaria serale
Sabato 18 maggio ore 19.00 – 22.00
Il Museo Storico Archeologico di Nola, in occasione della Notte Europea dei Musei 2019, effettuerà un’apertura straordinaria serale dalle ore 19.00 alle ore 22.00 con la mostra “Tesori dai depositi”: esposizione di reperti inediti custoditi nei depositi del museo.   Nella stessa giornata, per la quarta edizione della Festa dei Musei, dalle ore 18.30 alle ore 19.30, presso il Salone Vaccaro del Museo, si terrà una performance a cura dell’Orchestra Filarmonica di Benevento con esecutori: Vittorio Coviello flauto traverso, Agostino Napolitano clarinetto, Maya Martini arpa.  Il Museo Archeologico di Nola propone al pubblico reperti provenienti da Nola e da un ampio territorio circostante, in un arco cronologico che va dalla protostoria, in particolare dall’Età del Bronzo Antico fino al tardo antico. Il Museo ospita, inoltre, anche importanti opere storico-artistiche, provenienti da alcune chiese di Nola e del territorio.   Ingresso gratuito.


Museo Archeologico dell’Agro Atellano, Succivo
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 19.30 – 22.30
In occasione dell’apertura straordinaria serale prevista per la Notte dei Musei, al Museo Archeologico Atellano di Succivo si terranno visite guidate in collaborazione con l’Archeoclub di Atella.  Ingresso gratuito


Museo Archeologico dell’antica Calatia, Maddaloni
Apertura straordinaria
Concerto Fogli d’album
Sabato 18 maggio ore 20.00 – 23.00
In occasione dell’apertura straordinaria serale prevista per la Notte dei Musei, al Museo Archeologico di Calatia si terrà il concerto per violino e pianoforte Fogli d’album con musiche di Francoeur, Mozart, Paganini, Dvorak, Cajkovskij, KreIsler, de Falla, Albeniz, Enescu, Saint-Saens, eseguite dai maestri Gabriel Croitoru e Mihai Ungureanu.   Ingresso gratuito.


Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano
Apertura straordinaria
Connessioni creative. Percorsi tra parole tecnologie e arti
Sabato 18 maggio, ore 19.30-22.30
Il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano aderisce all’apertura straordinaria prevista in occasione della Notte dei Musei con un programma che prevede il coinvolgimento di Istituti scolastici e Associazioni che svolgono attività di promozione culturale e sociale del territorio in stretta collaborazione con il Museo.  La serata si aprirà con la presentazione del progetto “Il Museo digitale” sviluppato dagli allievi dell’I.C. Picentia di Pontecagnano, che ha previsto l’applicazione delle nuove tecnologie digitali al patrimonio archeologico riproducendo attraverso stampe in 3D e realtà aumentata alcuni tra i reperti più significativi del Museo.  A seguire interverranno i protagonisti della “Parloteca di Nunozia”, percorso basato sulla parola intesa come strumento di riappropriazione della dimensione sociale e dell’individuo, portato avanti anche attraverso la visita al Museo dal Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Salerno – Distretto UOSM 68. I partecipanti saranno coinvolti in prima persona nell’esprimere parole che andranno a comporre una sintesi dell’esperienza vissuta nel corso della serata.   I diversi momenti  in programma saranno introdotti e accompagnati da Veronica Loria (violoncello) e Davide Cesarano (pianoforte) e dalla Compagnia “Borderline Danza”.  L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Comune di Pontecagnano Faiano, Istituto Comprensivo Picentia di Pontecagnano Faiano, Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Salerno – Distretto UOSM 68.  Partecipazione con il biglietto di ingresso, al costo simbolico di € 1.


Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele
Apertura straordinaria
Segui il tuo percorso
Sabato 18 maggio, ore 19.00-22.00
Sabato 18 maggio 2019 alle ore 19,00, in occasione della Notte dei Musei, il Museo Archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele proporrà l’iniziativa “Scegli il tuo Percorso”.  Argomenti diversi a seconda degli interessi manifestati dai visitatori, che potranno dunque spaziare fra gli argomenti e le curiosità suggeriti dai reperti esposti nelle varie sale, a partire dai periodi più antichi documentati  relativi al Neolitico, all’Eneolitico, all’età del Bronzo e del Ferro, fino al Medioevo.  Particolare attenzione sarà comunque riservata all’ideologia funeraria, essendo la maggior parte dei materiali esposti costituiti da corredi funerari, con riferimenti specifici ai diversi significati sottesi dai manufatti  legati al mondo maschile (con i temi della guerra, delle attività lavorative , del simposio) e femminile ( filatura e tessitura, la casa, l’abbigliamento e i gioielli), anche con i racconti di miti particolarmente affascinanti e magici.  Non potrà mancare la storia del profumo, inizialmente prerogativa degli dei,  poi  gradualmente raccordato al mondo degli uomini con un rapporto  sempre più stringente, pur non assoluto,  con il mondo femminile  del quale diventa, con il tempo, potente arma di seduzione.  I vari percorsi saranno a cura  di Giovanna Scarano (direttore del Museo), coadiuvata dagli assistenti già impegnati nella didattica museale.  Ingresso gratuito.


Museo archeologico di Teanum Sidicinum, Teano
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio, ore 19.30-22.30
In occasione della Notte Europea dei Musei il Museo archeologico di Teanum Sidicinum resterà aperto fino alle 22,30, con prolungamento di tre ore rispetto alla chiusura consueta e proporrà al pubblico visite guidate alle collezioni museali a cura dell’Associazione “Teano in movimento".
Ingresso gratuito.


Museo archeologico dell’antica Allifae, Alife
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio, ore 19.30-22.30
In occasione della Notte Europea dei Musei il Museo archeologico dell’antica Allifae resterà aperto fino alle 22,30, con prolungamento di tre ore rispetto alla chiusura consueta e proporrà al pubblico visite guidate a cura del personale interno.   Ingresso gratuito.


Museo archeologico dell’Antica Capua, Anfiteatro campano e Mitreo, con domus di Confuleius, Museo Civico, Real Sito di Carditello.
Giornata internazionale dei Musei e Notte dei Musei
Sabato 18 maggio, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei,  il circuito archeologico dell’antica Capua aderisce all’iniziativa con una serie di attività e una apertura straordinaria dalle ore 19,30 alle ore 22,30 con ingresso al costo simbolico di 1 euro.  Quest’anno la Giornata si concentrerà sul nuovo ruolo dei Musei come attori attivi nelle loro comunità di riferimento. Dopo l’esperienza positiva di “Appia Felix. Una giornata alla scoperta dell’Appia” in occasione dell’Appia Day del 12 maggio, il Museo propone con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento,  il Comune di Santa Maria Capua Vetere,  la Fondazione Real Sito Carditello, l’Associazione Archeoclub di Santa Maria Capua Vetere e l’Associazione Mithraeum, un ulteriore momento di condivisione con le realtà territoriali.  Agendo a livello locale, oggi i Musei possono difendere e mitigare i problemi globali, affrontando le sfide della società contemporanea in modo proattivo. Come istituzioni nel cuore della società, i Musei hanno il potere di stabilire un dialogo tra culture, costruire ponti per un mondo pacifico e contribuire allo sviluppo sostenibile. Come ogni anno, ICOM (International Council of Museums) organizza la Giornata Internazionale dei Musei  per evidenziare l’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo, proponendo il tema dei “Musei con hub culturali:  il futuro della tradizione”.
Programma della  Giornata Internazionale dei Musei:
Anfiteatro, Museo e Mitreo
Visitabili dalle 9,00-22,30.
Saranno disponibili presso la biglietteria le Audio Guide con contenuti base, approfondimenti, immagini per esplorazione e due mappe per orientarsi al meglio,  sarà possibile scaricare gratuitamente su Applestore e Googleplay  l’APP “Santa Maria l’Antica Capua”.
Museo Civico di Santa Maria Capua Vetere
Visitabile dalle ore 10,00 alle ore 12,00
Real Sito di Carditello
Apertura straordinaria dalle 10,00 alle 12,00 con visite accompagnate a cura della Coop. Il Cardo.
Programma della Notte dei musei:
Mitreo – Anfiteatro – Domus di Confuleius _ Museo Archeologico dell’antica Capua
- Dalle 19,30 apertura straordinaria del Mitreo con accoglienza a cura dell’Associazione “Mithraeum”.
-Ore 20,00-21,00 visita guidata gratuita Anfiteatro e Domus di Confuleius a cura de Le Nuvole.
-Ore 21,00-22,00 visita guidata gratuita Museo archeologico e Mitreo a cura de Le Nuvole.
Anfiteatro campano
Dalle 19,30 “Un triclinio di notte”.’ a cura dell’ Archeoclub di Santa Maria Capua Vetere  
Ore 20.00 “Il blues che scalda il cuore” con  Kinane Abell, all’anagrafe Abderrahim, nato a Casablanca, vive da 27 anni  a Marcianise , semifinalista a  “Italia’s Got Talent”.


Teatro Romano di Benevento e Museo archeologico del Sannio Caudino di Montesarchio
Apertura straordinaria
Sabato 18 maggio, ore 19.30-22.30
Il Teatro Romano di Benevento e il Museo archeologico del Sannio Caudino di Montesarchio aderiranno alla quindicesima edizione della Notte Europea dei Musei, con tre ore di apertura straordinaria serale e ingresso al costo simbolico di 1 euro. L’iniziativa, patrocinata dal Consiglio d’Europa e da ICOM, coinvolge nella stessa sera 3.200 musei in 30 Paesi, con lo scopo di promuovere l’identità culturale europea in tutti gli Stati dell’Unione.  Mentre il Museo Archerologico del Sannio Caudino di Montesarchio propone visite guidate alle ricche collezioni archeologiche,  il Teatro Romano di Benevento, grazie alla collaborazione con  il Centro Studi Danza Castiello di Benevento, l’Istituto IPSAR Le Streghe di Benevento, il Liceo Musicale Guacci di Benevento  e il Sannio Consorzio Tutela Vini, presenta uno straordinario progetto di danza e musica con voce narrante di Olinda Ocone, organizzato dal Centro Studi Danza Castiello e dal Liceo Musicale Guacci. A chiusura di serata gli allievi e i docenti dell’Istituto Le Streghe, dopo aver garantito l’accoglienza ai visitatori, serviranno un brindisi vini  del Consorzio Tutela in per celebrare Sannio Falanghina “Città europea del Vino 2019”
Partecipazione con il biglietto di ingresso, al costo simbolico di € 1.


Museo archeologico nazionale Valle del Sarno
Giornata  internazionale dei Musei
Sabato 18 maggio ore 9.00-19.00
Nella Giornata Internazionale dei Musei, il Museo archeologico nazionale sarà l’ultima tappa del percorso alla scoperta di Sarno, curato dagli alunni del locale Istituto “E. Fermi” che, partendo alle ore 9.00 dalla filanda ottocentesca sede della loro Scuola, illustreranno le bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche del territorio.
Notte Europea dei Musei: apertura straordinaria
Sabato 18 maggio ore 9.00-19.00
Il Museo aderisce alla Notte Europea dei Musei con l’apertura straordinaria dalle 19.00 fino alle 22.00 con visite guidate a cura del personale sia all’esposizione permanente sia alla la mostra “Le donne, i cavalieri, le armi, gli amori nella Valle del Sarno fra IV e III secolo a.C.”, nella quale sono esposti per la prima volta reperti di grande pregio, legati all’universo femminile (gioielli e oggetti per la cosmesi e la filatura) e al mondo maschile (armi), rappresentati sui vasi e sulle pareti delle tombe dipinte.


Museo della Dogana dei Grani, Atripalda
Ciak Irpinia
Sabato 18 maggio ore 16.30-20.30
La valorizzazione dei prodotti vitivinicoli irpini come elemento caratterizzante del territorio, considerata la storia e la cultura della regione. 


La partecipazione alle iniziative della Festa dei musei, negli orari ordinari, è con il consueto biglietto di ingresso.
Sabato 18 maggio, nei musei che aderiscono all’apertura straordinaria della Notte dei musei, l’ingresso è al costo simbolico di € 1,00, fatta eccezione per i Musei con ingresso gratuito.

Direzione regionale Musei Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  drm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-drm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294-415/584/585/470
Email:  drm-cam.urp@beniculturali.it
webmaster    |